Siamo nella primavera dell’anno 1997, il pastore responsabile a quel tempo di una comunità cristiana evangelica nella cittadina di Sarzana, iniziò a pregare per la città di Massa in accordo con un indicazione profetica, la quale esortava a guardare verso questa cittadina, in quanto in essa Dio aveva un popolo.
La preghiera del pastore era di richiesta a Dio di aprire una porta in quella città, la preghiera si poggiava sulla fede della volontà di Dio per quei luoghi e nel desiderio di adempiere le sue direttive.
Da qualche tempo nella comunità di Sarzana iniziò a venire un giovane nativo e abitante nella città di Massa, il quale si convertì al nostro meraviglioso Gesù.
Non passò molto tempo che il giovane cristiano riferì al pastore che aveva potuto parlare di Gesù ad una sua collega di lavoro, la quale gli riferì che lei faceva parte di un gruppo di persone che credevano in Dio, ed  erano per questo alla ricerca della verità.
Da lì a poco, siamo ai primi di giugno 1997, questo gruppo chiese di avere un incontro con l’ allora giovane cristiano e il pastore.
L’incontro viene organizzato in una villetta in Massa, dove ovviamente dopo le varie presentazioni, le domande erano indirizzate a comprendere sia la salvezza offertaci in Gesù Cristo, sia le diversità di credo tra la chiesa cristiana evangelica e quella tradizionale. E malgrado le risposte date erano fondate sulla parola di Dio, non erano persuasi pienamente, a motivo del retaggio religoso culturale, bagaglio comune a tutta la nostra nazione.
Si era fatto abbastanza tardi e il pastore pregò nel suo cuore  il Signore, cheidendogli perché lo aveva mandato lì, visto i deludenti risultati  e che per quanto riguardava lui la serata poteva definirsi conclusa.
Ma Il Signore Gesù aveva piani diversi, conosceva il cuore di quelle persone presenti quella sera, e sapeva che ricercavano sinceramente la via da seguire per riceverlo e  servirlo.     Ma non era facile a motivo del retaggio e della confusione intorno a tali argomenti. Così ci furono parole di rivelazioni da parte dello Spirito Santo, per alcune delle persone presenti, le quali rivelavano situazioni delle loro vite a noi sconosciute, le quali toccarono il loro cuore.
Dopo di che, dopo una preghiera a Gesù, la serata si concluse senza dire altro.
Il Giorno dopo verso le sei del mattino il giovane cristiano telefonò al pastore comunicandogli che quella notte molte di quelle persone furono convinte di peccato e aprirono il loro cuore a Gesù, disfacendosi  dei vari idoli in loro possesso.
Le riunioni in quella casa andarono avanti per alcuni mesi, dove nuove persone aprivano il loro cuore a Gesù. E’ il  Signore operò nei loro cuori, liberando da legami e vizi.
Il 10 Agosto di quell’anno fu aperto un luogo di riunione dove partecipavano una quindicina di persone.
Gli anni che sono trascorsi sono stati meravigliosi perché vissuti per e con il Signore, l’opera cristiana in Massa si è consolidata e il Signore è presente con la sua grazia e benedizioni. La comunità è fatta di persone di diverse età, ma la maggioranza sono giovani coppie e giovani, desiderosi di servire il loro Signore.
Il Signor ti benedica nella tua ricerca di Lui.

Raffaele Citarella (Pastore)
Marco Fialdini  (Evangelista)                 
Primi Chiamati a dar vita alla Chiesa di Massa.
Translate this Site in Your Language

Chiesa Evangelica"L'evangelo della Grazia" via Galvani 20 Massa Carrara